LUOGO LOUNGE A MILANO

Non è una casa, non è un ufficio, piuttosto una chill-out room progettata per due cantautrici, per una sensazione di comfort fatto di ombre morbide, colori caldi e lucenti, musica di sottofondo, linee curve, volumi illuminati dall’eterea luce del neon per un’atmosfera creativa e visionaria.
8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 01 8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 02 8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 03Abbiamo realizzato un progetto di “luce” per dilatare lo spazio di questo “sottomarino” lounge e compensare l’illuminazione naturale proveniente dall’unico lucernario a soffitto : quindi portali luminosi, pavimento in resina lucida e muri brillanti.
8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 04 8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 05 8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 06 8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 07 8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 08_cop 8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 09Tutto, mobili inclusi sono stati realizzati su disegno comprese le maniglie d’acciaio e abbinati ad alcuni famosi pezzi di design degli anni ’70 di Verner Panton, Joe Colombo ed Eero Saarinen.8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 10 8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001 11Foto di Sandro Sciacca
Impresa esecutrice Edil Pietro srl
8&a Architetti LUOGO LOUNGE MILANO 2001